martedì 24 dicembre 2013

Bambino Gesù, asciuga ogni lacrima



Asciuga, Bambino Gesù, le lacrime dei fanciulli!
Accarezza il malato e l’anziano!
Spingi gli uomini
a deporre le armi
e a stringersi in un universale abbraccio di pace!
Invita i popoli,
misericordioso Gesù,
ad abbattere i muri
creati dalla miseria
e dalla disoccupazione,
dall’ignoranza
e dall’indifferenza,
dalla discriminazione e dall’intolleranza.
Sei tu,
Divino Bambino di Betlemme,
che ci salvi,
liberandoci dal peccato.
Sei tu il vero e unico Salvatore,
che l’umanità spesso cerca a tentoni.
Dio della pace,
dono di pace
per l’intera umanità, vieni a vivere
nel cuore di ogni uomo e di ogni famiglia.
Sii tu la nostra pace
e la nostra gioia!
Giovanni Paolo II


8 commenti:

  1. Tanti auguri Stefania...in queste parole c'è il vero significato del Natale.

    Antonella

    RispondiElimina
  2. Una proposta dolcissima e delicata, letta con immenso piacere
    Trascorri delle effervescenti festività, cara Stefania, silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara, tantissimi auguri a te..Sereno Natale...

      Elimina
  3. Ciao Stefania, anche il Santo Padre spera su Gesù bambino come me.
    Non si sa mai.
    buon Natale e felice anno Nuovo

    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziano, ricambio gli auguri. Sereno Natale a te e ai tuoi cari.

      Elimina
  4. ...parole santissime da ricordare ogni giorno..un abbraccio cara Stefania...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...Il vero Natale è racchiuso in queste belle parole.......Tanti cari Auguri..un abbraccio.

      Elimina