domenica 12 agosto 2012

Come una camicia di canapa

 Lavata su una tolda ventosa
     con acqua di mare
     e spazzola di ferro
     come una camicia di canapa
             porto sulle mie spalle la tristezza.

E in questo villaggio del sud il sole senza tregua
       matura e s'arrrossa
               sopra le ragazze e le albicocche. 1958
                  (da poesie)                                    
                                                             Nazim Hikmet
(1901-1963)

Nazim Hikmet, poeta turco, ha avuto una larga fortuna in Italia, dalla fine degli anni '50, e molte sue opere sono tradotte in italiano.
" Penso, diceva, che la poesia debba essere innanzitutto utile..utile a tutta l'umanità, utile a una classe, a un popolo, a una sola persona. Utile a una causa, utile all'orecchio.."


Nessun commento:

Posta un commento