lunedì 3 settembre 2012

LE PRIME GOCCE

Le prime gocce di pioggia
ridestano dal torpore estivo
i sempreverdi assetati.
Schizzi stanchi e radi
sollevano afa impolverata
dalla terra inumidita appena.
L'animo si acquieta
ed apre al canto il suo tempo segreto
alitando sogni.
Una volta ancora
il tempo d'Estate sul finire
spinge la mente verso disegni nuovi
obliando speranze deluse
e spensierati giorni.
Settembre dolce
annuncia nel cielo della sera
in opale trasparenza
un occidente ricco di speranze.
               Edda Pellegrini Conte


                        

2 commenti:

  1. La trovo stupenda...complimenti a Edda.
    Sono versi semplici, ma molto coinvolgenti.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina