sabato 23 marzo 2013

GUARDI E NON CAPISCI



Fiesta Campestre
Tiziano


Guardi e non capisci
che silenzioso già lievita il seme
sotto la dura scorza
di questa brulla terra.
Tra le pieghe di una calda mano
sarà spiga o fiore
che il sole bacerà
con i suoi strali luminosi.
L'aria si vestirà di note fruscianti
per arginare i silenzi
dell'inverno.

Guardi e non capisci
il risveglio delle naiadi alle fonti
Primavera intonerà 
il canto nuovo di rinascita.
Sulle ombre che passano silenziose
dalle altre stagioni
nell'aria sarà festa..
festa sull'incipit della vita
che sboccia.
             Stefyp.©

5 commenti:

  1. Una bella poesia cara Stefania!!! È un annuncio che la primavera sta arrivando.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefania, apprezzo molto le tue poesie, sei brava, susciti emozioni, hai uno scrivere che avvince.
    Bellissima anche la scelta del dipinto di Tiziano.
    Buon fine settimana, a presto.
    Antonella

    RispondiElimina
  3. ...un dolce inno alla primavera che porta il risveglio della natura lasciandosi alle spalle le ombre del vissuto...il tuo guardare è un sentire che trasmette..grazie Stefania...felice primavera..

    RispondiElimina
  4. bello il tuo canto alla vita che germoglia,dopo il silenzio brumoso dell'inverno
    buona domenica Stefy

    RispondiElimina
  5. Cari amici, che dire? E' sempre piacevole leggere gli apprezzamenti ad una propria poesia, vuol dire essere riusciti a comunicare qualcosa e per chi scrive è la cosa più importante.
    Ciao, grazie.

    RispondiElimina