giovedì 19 dicembre 2013

IL PRESEPE ERA LA'


Tornano rapidi i giorni
e Dicembre ci accoglie
tra il candido chiarore
del suo manto nevoso.
Prende e sale allora
nostalgia di dolcezze
lasciate al cuore di bimba.
Rive muschiate di stagni
tra carta stagnola e statuette
lungo sentieri di ghiaia.
Il presepe era là
sotto un cielo di carta appesa
trapuntata di stelle.
Nell'aria la magia per l'attesa
della grande luce
sulla via della grotta.
Era stupore negli occhi
e spirito di festa nel cuore.
Con semplicità si gioiva
nel tepore familiare,
ancora si dimenticava
il mondo
fuori della porta.
STEFYP. © 
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 

13 commenti:

  1. Quanta verità nelle tue parole amica mia...
    Come mi sembra lontano quel tempo..
    Ora non ho più nulla per ricordalro , se non la tua bellissima melodia..
    Un bacio nella sera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mia cara Nella, ti leggo con piacere, sei di nuovo tra noi e ne sono contenta.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Meravigliosa, Stefania! Sei bravissima, sembra di toccare l'attesa.

    Ti auguro una buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ne sono contenta...non credevo trasmettesse tanto..
      Ti abbraccio.

      Elimina
  3. Stupendo post cara Stefania, il clima di Natale ti entra nel cuore con questa dolce melodia, poi i tuoi versi fanno il resto! Grazie cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tommaso, leggo il tuo commento con vero piacere.
      Buona serata.

      Elimina
  4. Molto bella, Stefi.

    Domani la pubblicherò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianna, è sempre un piacere far parte della tua vetrina.
      Buona serata.

      Elimina
  5. Ciao Stefy, complimenti la tua poesia descrive il vero presepe che ormai tanti hanno dimenticato.
    Nel mio blog ci sono gli auguri che ho lasciato
    anche per te clicca qui per vederli ciao!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziano, anche qui ti faccio i miei più sinceri auguri per un sereno Natale, buona notte.

      Elimina
  6. Stupendo, questo ritorno della mente, a Natali lontani, nella dolce e calda gioia della famiglia, punto di riferimento fondamentale della nostra vita...
    Versi apprezzatissimi, vivi uno splendido giorno, un saluto, silvia

    RispondiElimina
  7. Che bello. Mi hai trasmesso un pò di quell'atmosfera natalizia che mi manca quest'anno.
    Buon Natale!

    RispondiElimina
  8. Meravigliosa poesia. Grazie.
    Paola

    RispondiElimina